fave_baccelli

Ingredienti:

  • fave
  • 1 peperoncino fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • 60 gr olio evo
  • pepe q.b.

Procedimento

Per la spadellata di scorze di fave cominciate mettendo una pentola con acqua sul fuoco dove poi andrete a sbollentare le scorze, poi passate alla pulizia dei baccelli privandoli del filamento centrale con l’aiuto di un coltellino; togliete le due estremità e fate così per tutti e teneteli separati dalle fave che invece potreste utilizzare per altre ricette.

Sciacquate sotto acqua corrente i baccelli delle fave in modo da eliminare eventuali impurità, dopodiché immergeteli nell’acqua bollente, lasciandoli cuocere per 5 minuti giusto il tempo necessario per ammorbidirli leggermente. Conservate il liquido di cottura che vi servirà successivamente per sfumare le scorze.

Passati i 5 minuti, scolate le scorze e sciacquatele sotto acqua fredda per bloccarne la cottura; scolatele, ponetele su un tagliere e tagliatele a losanghe dividendo i baccelli in 3-4 pezzi a seconda della lunghezza. Se gradite un profumo meno intenso d’aglio tagliatelo a metà e privatelo dell’anima, poi versatelo in una casseruola insieme all’olio lasciando insaporire per qualche istante; quando l’olio sarà ben caldo, togliete l’aglio e versate le scorze tagliate, lasciandole insaporire per qualche minuto a fiamma viva e aggiustate di sale e di pepe.

Nel frattempo incidete un peperoncino, privatelo dei semini interni, poi tagliatelo a striscioline e aggiungetele alle scorze di fave.

Lasciate cuocere ancora a fiamma viva per qualche istante e poi sfumate con un mestolo di liquido di cottura delle fave che avete tenuto da parte (se preferite potreste aggiungere del brodo vegetale in sostituzione) e lasciate cuocere per altri 10 minuti fin quando la spadellata di scorza di fave non sarà ben asciutta.

Ingredienti:

  • 150g di cavolfiore
  • 250g di patate
  • 1/2 porro
  • sale
  • olio evo
  • pangrattato q.b.

Procedimento

Mondate e lessate separatamente le patate e il cavolfiore in abbondante acqua leggermente salata. A parte, tagliate a rondelle il porro e fatelo stufare in un tegame con un filo di olio. Ora unite tutti gli ingredienti in un robot da cucina e tritate finemente. Il risultato sarà quello di ottenere un impasto abbastanza omogeneo e lavorabile. Aggiungete quindi il sale e, se necessario del pangrattato, per asciugare.

Ingredienti:

  • 150g di cavolfiore
  • 250g di patate
  • 1/2 porro
  • sale
  • olio evo
  • pangrattato q.b.

Procedimento

Mondate e lessate separatamente le patate e il cavolfiore in abbondante acqua leggermente salata. A parte, tagliate a rondelle il porro e fatelo stufare in un tegame con un filo di olio. Ora unite tutti gli ingredienti in un robot da cucina e tritate finemente. Il risultato sarà quello di ottenere un impasto abbastanza omogeneo e lavorabile. Aggiungete quindi il sale e, se necessario del pangrattato, per asciugare.